PicenAmbiente e Cosmari Srl incaricate dalla Regione Marche per la rimozione delle macerie “sisma 2016”

PicenAmbiente Spa e Cosmari Srl, gestori pubblici dei rifiuti urbani, incaricate dalla Regione Marche alla rimozione delle macerie “sisma 2016”.
A seguito del sisma 2016 che ha gravemente colpito la Regione Marche, la normativa speciale di cui al D.L. 189/2016 convertito con legge num. 294 del 17/12/2016, all’art. 28 prevede che tutta la gestione della filiera delle macerie (CER 200399) possa essere operata dai gestori del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani: in tal senso quindi la PicenAmbiente Spa e il Cosmari Srl – in qualità di concessionari del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani nei comuni della provincia di Ascoli Piceno e Macerata – sono state incaricate  dal Soggetto Attuatore del Sisma 2016, Regione Marche Protezione Civile, della gestione servizio di rimozione, trasporto, trattamento e successivo avvio a recupero o smaltimento delle macerie e altri materiali derivanti dal crollo degli edifici e dalle attività di demolizione di quelli pericolanti, nonché la realizzazione e gestione del sito di deposito temporaneo individuato per il cratere dei comuni di Ascoli Piceno in un capannone industriale sito in Monteprandone Via 80ma strada, num. 42, a tutte le condizioni di cui al Decreto del soggetto attuatore Sisma 2016 num. 94 e 95 del 9/2/2017. Le attività operative di rimozione da parte della PicenAmbiente Spa inizieranno entro il mese di marzo.